POSTURAL BALANCE

Il metodo da noi proposto comprende:

  • Presa di coscienza dei propri vizi posturali: disagi dovuti a posizioni prolungate nel lavoro o nello studio, contratture, accorciamenti, sbilanciamenti che provocano posture antiestetiche e in molti casi dolore ricorrente.
  • Ginnastica propriocettiva: sentire il corpo nelle sue parti e nel suo insieme, punti di contatto, pieni e vuoti da modificare.
  • Ergonomia: imparare ad utilizzare il corpo in maniera corretta per eseguire i movimenti della vita quotidiana apportando le modifiche necessarie (dove è possibile), evitare quelli dannosi, imparare le posizioni antalgiche in modo da interrompere l’insorgere del disagio-dolore-blocco sul nascere.
  • Esercizi respiratori ed esercizi di rilassamento da potere eseguire autonomamente.
  • Esercizi posturali: di controllo, stabilità, equilibrio, di protezione della zona dolente o compromessa, di mobilità articolare, di correzione del proprio problema, di allungamento dei muscoli accorciati, di decompressione (auto-allungamento e antigravitari), di rinforzo in posizione corretta dei muscoli deboli e stabilizzanti. Gli esercizi posturali vengono proposti con gradualità, a corpo libero e con l’ausilio di piccoli attrezzi.